Nuova UNI 11371: modalità di realizzazione e caratteristiche prestazionali di massetti per parquet e pavimentazioni in legno

13 Dec 2017

Il 23 novembre 2017 è entrata in vigore la nuova norma UNI 11371, riguardante le proprietà e le caratteristiche prestazioni che devono possedere i massetti destinati alla posa mediante incollaggio di parquet e pavimentazioni di legno per interni, sia nel caso di nuova costruzione sia in ripristini di massetti esistenti. Nella norma sono trattati i massetti cementizi (o a base di leganti speciali), i massetti a base di solfato di calcio e i massetti a composizione mista (cementizia e solfato di calcio).

La nuova versione della norma UNI 11371, come quella precedente, continua a fare riferimento alla norma armonizzata EN 13813 che riguarda proprietà e requisiti dei massetti e dei loro materiali costituenti e che specifica le modalità per la marcatura CE dei massetti. A differenza della EN 13813 però, che parla delle proprietà del prodotto e non del suo metodo di fabbricazione, la UNI 11371 approfondisce questo secondo aspetto.

Dividendo i massetti cementizi da quelli a base di solfato di calcio, la norma individua le modalità di realizzazione, le caratteristiche prestazionali e gli interventi di ripristino. Per quanto riguarda le modalità di posa, i massetti sono divisi in non aderenti (desolidarizzati), galleggianti, con riscaldamento/raffrescamento, aderenti e giunti.

La differenziazione dei massetti in base alla tipologia di produzione è una importante novità e permette di fare chiarezza sui quattro metodi che vengono individuati dalla norma: massetto tradizionale, preconfezionato, premiscelato e predosato. La distinzione tra massetto tradizionale e preconfezionato è sicuramente una delle novità più rilevanti: essi infatti sono entrambi prodotti in opera ma, se per la produzione dei primi non è previsto nessun processo automatizzato e quindi il prodotto finito possiede delle caratteristiche prestazionali aventi maggiore variabilità, per i secondi sono utilizzati degli appositi macchinari che permettono di ottenere un prodotto avente le stesse proprietà per ogni miscelazione. È quest’ultimo il caso, molto comune, dei cosiddetti impianti mobili installati su autocarri.

Infine, in linea con la norma EN 13813, i massetti strutturali, ovvero quelli che contribuiscono alla capacità portante della struttura, sono esclusi dal campo di applicazione della norma UNI 11371.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per categorie