In inchiesta pubblica la norma sui requisiti del posatore professionale di serramenti

13 Feb 2019

Negli ultimi anni abbiamo assistito a un grande fermento normativo per quanto riguarda la posa in opera dei serramenti. Questo dovuto essenzialmente al fatto che serramenti sempre più prestazionali richiedono una posa in opera a regola d’arte per non inficiare le loro numerose funzioni (isolamento termico, isolamento acustico, tenuta all'acqua, resistenza al vento, sicurezza).

 

Le due più importanti norme di riferimento in questo settore ad oggi sono la UNI 11673-1:2017 “Posa in opera di serramenti – Parte 1: Requisiti e criteri di verifica della progettazione” e la UNI 10818:2015 “Finestre, portefinestre, porte e chiusure oscuranti - Ruoli, responsabilità e indicazioni contrattuali nel processo di posa in opera”. Come si evince manca una parte specifica sulla qualifica del posatore, a cui verrà posto rimedio nei prossimi mesi.

Sono infatti in inchiesta pubblica finale le parti 2 e 3 della norma UNI 11673. I progetti di norma saranno in inchiesta pubblica fino al 16 marzo 2019 e sono consultabili sul sito dell’UNI (a cui si può accedere tramite il seguente link: UNI: inchiesta pubblica finale).

 

Il progetto UNI1603576 “Posa in opera di serramenti - Parte 2: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza del posatore di serramenti” riguarda la futura parte 2 della norma UNI 11673.

Il progetto di norma definisce i requisiti relativi all'attività professionale del posatore di serramenti, ossia del soggetto operante professionalmente nell'ambito della relativa posa in opera in edifici sia di nuova costruzione sia esistenti, in termini di conoscenza, abilità e competenza in conformità al Quadro Europeo delle Qualifiche.

 

Il progetto di norma si applica ai serramenti, azionabili manualmente o motorizzati, seguenti:

  • finestre e porte esterne pedonali considerate nella norma EN 14351-1 comprensive di eventuali componenti aggiuntivi/accessori e materiali e prodotti complementari, con esclusione dei prodotti da tetto;

  • porte interne pedonali considerate nella norma EN 14351-2 comprensive di eventuali componenti aggiuntivi/accessori e materiali e prodotti complementari;

  • chiusure oscuranti e altri prodotti considerati nella norma UNI EN 13659 comprensivi di eventuali componenti aggiuntivi/accessori, materiali e prodotti complementari;

  • zanzariere considerate nella norma UNI EN 13561, comprensive di eventuali componenti aggiuntivi/accessori e materiali prodotti e prodotti complementari, qualora influenzino le caratteristiche prestazionali dei giunti di installazione.

Sono esclusi dall'ambito di applicazione del progetto di norma:

  • i requisiti relativi all'attività professionale del posatore di prodotti con le caratteristiche di resistenza al fuoco e di controllo fumo soggetti alla norma UNI 11473-3;

  • i requisiti relativi all'attività professionale del posatore di prodotti soggetti alla UNI EN 16361 (porte pedonali motorizzate);

  • i requisiti relativi all'attività professionale del posatore di prodotti soggetti alla UNI EN 13241 (porte e cancelli industriali, commerciali e da garage);

  • i requisiti relativi alle attività professionali ricadenti nel campo di applicazione del D.M. 37/08 (installazione degli impianti all'interno degli edifici) e del D.Lgs. 17/2010 (Direttive Meccaniche).

Il progetto di norma prevede tre livelli di specializzazione del posatore:

  • installatore/posatore junior (livello 2 del Quadro Europeo della Qualifiche EQF);

  • installatore/posatore senior (livello 3 del Quadro Europeo della Qualifiche EQF);

  • installatore/posatore caposquadra (livello 4 del Quadro Europeo della Qualifiche EQF).

 

 

Il progetto UNI1604338 “Posa in opera di serramenti - Parte 3: Requisiti minimi per l’erogazione di corsi di istruzione e formazione non formale per installatori/posatori di serramenti” riguarda la futura parte 3 della norma UNI 11673.

Il progetto di norma specifica i requisiti minimi per l’erogazione di corsi di formazione non formale per l’apprendimento delle conoscenze e lo sviluppo di abilità da parte degli installatori/posatori di serramenti, limitatamente agli indirizzi di specializzazione di installatore/posatore senior e di installatore/posatore caposquadra come definiti nella norma UNI 11673-2. Il progetto di norma definisce inoltre i requisiti minimi delle organizzazioni e del personale docente che erogano la formazione non formale agli installatori/posatori di serramenti.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Archivio