Pubblicato il rapporto tecnico nazionale UNI CEN/TR 17052 “Linee guida per l'implementazione della EN 1090-1”

14 Feb 2018

La norma armonizzata EN 1090-1 “Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio - Parte 1: Requisiti per la valutazione di conformità dei componenti strutturali”, obbligatoria per marcare CE i componenti strutturali in acciaio e in alluminio, ha un campo di applicazione molto ampio che riguarda tra l’altro i “componenti di acciaio strutturale e di alluminio nonché i kit immessi sul mercato come prodotti da costruzione” e che esclude esplicitamente solo i “componenti per controsoffitti, rotaie o traverse per l'uso in sistemi ferroviari”.

 

Data quindi la ampiezza dello scopo della norma EN 1090-1, dalla sua entrata in vigore nel settembre 2012, sono stati numerosissimi i casi in cui non era chiaro se il prodotto da costruzione dovesse essere marcato CE secondo la norma EN 1090-1, oppure secondo un’altra norma armonizzata, una valutazione tecnica europea o addirittura non rientrasse nel campo di applicazione di nessuno dei precedenti documenti.

 

Per questo motivo, già nel 2014, nella sezione FAQ (Frequently Asked Questions) sui prodotti da costruzione del sito della Commissione Europea (https://ec.europa.eu/growth/sectors/construction/product-regulation/faq_it) sono state pubblicate una serie di condizioni per individuare quando un prodotto strutturale in acciaio o alluminio rientra all’interno della EN 1090-1. Nella FAQ è inoltre presente una lista non esaustiva di prodotti non coperti dalla scopo della EN 1090-1.

 

Al fine di fare ulteriore chiarezza, l’11 gennaio 2017 il Comitato Europeo di Normazione (CEN) ha pubblicato il documento tecnico CEN/TR 17052 “Guidelines on implementing EN 1090-1:2009+A1:2011”, che riprende e amplia il contenuto delle FAQ della Commissione Europea. All’interno di queste linee guida sono riportate alcune condizioni che i prodotti devono soddisfare per rientrare all’interno dello scopo della EN 1090-1 ed è presente un elenco non esaustivo di componenti strutturali che devono e non devono essere marcati CE secondo la norma.

 

Ad un anno esatto dalla sua pubblicazione da parte del CEN, l’UNI ha recepito il documento e pubblicato, in lingua inglese, il rapporto tecnico nazionale UNI CEN/TR 17052 “Linee guida per l'implementazione della EN 1090-1:2009+A1:2011, Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio - Parte 1: Requisiti per la valutazione di conformità dei componenti strutturali”.

 

Come detto precedentemente, le Linee guida elencano una serie di condizioni che i prodotti da costruzione devono soddisfare per rientrare all’interno del campo di applicazione della norma EN 1090-1:

  • Condizione 1: il prodotto deve soddisfare i requisiti della norma EN 1090-2 o EN 1090-3;

  • Condizione 2: il prodotto deve essere un prodotto strutturale da costruzione ai sensi del Regolamento (EU) 305/2011, il che significa:

  • Condizione 2a: il prodotto deve essere destinato a essere incorporato in modo permanente nelle opere di costruzione. Questo significa che la sua rimozione peggiora le prestazione strutturali dell’opera e che lo smantellamento o la sostituzione del prodotto implicano attività di costruzione;

  • Condizione 2b: il prodotto deve avere una funzione strutturale in relazione ai lavori di costruzione. Il prodotto ha una funzione strutturale quando il suo cedimento influisce sulla soddisfazione del requisito di base 1 (Resistenza meccanica e stabilità) e della sottovoce a) del requisito di base 2 (La capacità portante dell'edificio possa essere garantita per un periodo di tempo determinato) delle opere di costruzione, elencati nell’allegato I del Regolamento (EU) 305/2011;

  • Condizione 3: il prodotto da costruzione coperto da un'altra specifica tecnica europea (norma armonizzata (hEN), Benestare Tecnico Europeo, Valutazione Tecnica Europea (ETA)) non rientra nel campo di applicazione della norma EN 1090-1. Le Linee guida riportano una lista di norme armonizzate e di Valutazioni Tecniche Europee (ETA) di prodotti con non rientrano all’interno dello scopo della EN 1090-1.

 

Infine, negli allegati A e B delle Linee guida, sono presenti due elenchi non esaustivi di prodotti che rientrano (allegato A) e non rientrano (allegato B) nel campo di applicazione della norma EN 1090-1.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Archivio